martedì 30 novembre 2010

E ci abbiamo voluto provare... Torta decorata su due piani: errori da NON commettere

Si è presentata un'occasionale speciale, la nascita di Federico!! Io, subito, ho voluto omaggiare i suoi genitori con un dolce eccezionale. Mica mi accontento di andare a comprar un body, una tutina...
NOOOOO, per carità...troppo semplice!
Ed eccomi qui a spiegarvi cosa NON dovete assolutamente fare in caso anche voi avreste questa malsana idea, cioè quella di progettare una torta su più piani.
L'aspetto non era dei migliori e alla fine si è scatafasciata durante il tragitto per arrivare da Federico... AIUTOOOOOOOO!!! Errore ingegneristico-strutturale!!!
Per fortuna, però il gusto era ottimo... almeno quello!
Qual è, quindi, l'errore da non commettere: pensare di poter appoggiare una sull'altra due torte e che questo non comporti un abbassamento (o disfacimento totale!!!) del piano sottostante...
Infatti, dopo aver fatto il guaio, ho scoperto l'acqua calda, cioè che si devono inserire dei supporti in maniera tale che il piano superiore non appoggi direttamente su quello inferiore. Certo che la ricerchina on the web me la potevo fare anche prima di collezionare un'altra brutta figura, ma non sarei stata io!
Questi supporti sono una sorta di piccoli tubi che si tagliano a lunghezza desiderata dopo averli inseriti al centro della torta di base. Nei negozi specializzati si trovano quelli professionali, ma ho scoperto che c'è chi se li costruisce in casa col cioccolato, chi usa gli stecchini da spiedino, chi i rotoli della carta forno... Insomma, fantasia a non finire! se ne volete sapere di più, date un okkio su Cookaround.
ECCOLA!!!
Cominciamo con una foto della decorazione sul top della torta, che è stata la cosa meglio riuscita! Ho fatto dei fiorellini rosa e delle calle... Le calle erano almeno somiglianti, i fiori rosa, sono fiori che  ..mmmm...non esitono in natura!:P
Ho usato Cioccolato plastico bianco colorato con qualche goccia di colorante liquido rosa per i fiori, cioccolato plastico fondente per i rami (si!! sono rami quei cosi marrone scuro!!!) e cioccolato plastico bianco colorato di verde per le foglioline. Le calle e il rivestimento delle torte invece sono stati fatti col fondente. Prima o poi, mentre faccio il cioccolato plastico, con l'apprensione che non mi riesca, mi ricorderò di far le foto e quindi postare la ricetta nel blog... nel frattempo, per conoscere cos'è e come si fa, sempre cookaround docet. Il cioccolato plastico è veramente fantastico, perchè, oltre a dare la possibilità di modellare vari soggetti, soprattutto se si ha più talento artistico della sottoscritta, è molto buono da mangiare, a differenza di qualsiasi altra decorazione che solitamente ha un gusto prettamente zuccheroso-stucchevole. Inoltre questa ricetta che vi ho consigliato non prevede l'uso dello sciroppo di glucosio, che, se non si ordina su internet, è un po' difficile da reperire.
Il fondente usato invece per le calle e per rivestire le torte, l'ho comprato a Londra... ognuno ha i suoi gusti in fatto di suovenir...
Al supermercato io non l'ho mai visto, in casa non l'ho mai fatto, ma, in realtà, vi consiglio di usare MMF per ricoprire le torte: è più buono, e molto più elastico e facile da utilizzare, insomma, è meno probabile che la torta venga con dei rattoppi!!
Ecco, qui sopra la torta l'avevo appena montata e già si può vedere l'inizio dell'implosione dovuta alla mancanza di supporti alla base.
Dicevo, che il sapore era ottimo. Ho usato del pan di spagna al cacao montato al burro, di Luca Montersino. Per bagnare il pan di spagna del latte zuccherato con sciroppo liquido al 70%.
Ho farcito ogni torta con due strati di crema, uno con chantilly alla nocciola e uno con crema rocher, sempre scoperta su cookaround a cui ho apportato qualche modifica.
Che altro posso consigliare sulle torte a due piani? Dovrete preparare le decorazioni, le creme, il pan di spagna, le coperture. Dovrete smontare il frigo per farcela entrare e il trasporto vi farà sudare 7 camicie...
Se proprio decidete di farla, abbiate pazienza!

2 commenti:

  1. Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
    Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
    Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

    RispondiElimina
  2. Oh! Grazie per l'invito!! Saro' felice di partecipare a questo contest!! E' il primo a cui vengo invitata e sono molto emozionata! Faro' del mio meglio!

    RispondiElimina

Post più popolari