venerdì 1 maggio 2009

Tramezzini al Tonno

Quando faccio i tramezzini al tonno, penso sempre alla mia più cara amica, che ne va matta!
I tramezzini al tonno sono un classico! Spero di metterne presto altre versioni!
Devo dire che, come spesso capita, il classico è il mio preferito!
Enjoy!!

INGREDIENTI:
per 16/18 tramezzini

- un pacco di pane da tramezzini (5 fette del tipo lungo)
- 160 gr di tonno sott'olio
- 2 cucchiai abbondanti di maionese
- 1 cucchiaino di senape
- 4 capperi sottosale
- un grosso pomodoro da sugo maturo
- 10 sottilette
- prezzemolo q.b.

Preparazione:

Mettere il tonno a scolare e nel frattempo procedere con la preparazione.







Tagliare a fette sottilissime il pomodoro. condire con un po' di sale e dell'olio extravergine di oliva.
Dissalare i capperi passandoli sotto l'acqua e strizzandoli.






A questo punto io mi faccio aiutare da un tritatutto, ma potete sempre mettere tutti gli ingredienti in una piccola ciotola ed amalgamarli per bene con una forchetta.
Disponete quindi il tonno oramai privo dell'olio di vegetazione, il cucchiaino di senape...




...la maionese...








....ed infine i capperi. Se usate il tritatutto, avviate il motore a pulsazioni, senza far diventare tutto una crema fine, ma al contrario, molto grossolana.






Trasferite in una ciotola ed aggiungete il prezzemolo tritato finemente. Amalgamate.
Il prezzemolo io preferisco vederlo e sentirlo come si deve ed è per questo che non lo passo insieme con gli altri ingredienti. Voi fate come preferite!




Disporre su una fetta di pane da tramezzini, le sottilette. Poi spalamare sopra la salsa tonnata ottenuta.







Disporre ordinatamente in fila le fettine di pomodoro e richiudere premendo delicatamente, soprattutto nei bordi.
Lasciate riposare per qualche minuto.







Con un grosso coltello tagliare i tramezzini. Prima si taglierà la fetta unica a metà...







Poi, le metà ottenute, si taglieranno a loro volta in un'altra metà...








...ed infine si faranno i tradizionali triangoli.








Ecco i tramezzini pronti da mangiare!








CONSIGLIO
Se volete i tramezzini si possono preparare in anticipo, ma, poichè tendono a seccarsi, sarà necessario ricoprirli con un panno bagnato e strizzato per bene prima di conservarli in frigo.

8 commenti:

  1. Questi tramezzini mi ispirano tantissimo!Anche a me piacciono molto!Peccato che son ancora sprovvista di pomodori,li compriamo solo in Estate!

    RispondiElimina
  2. ma oramai i primi VERI pomodori cominciano a vedersi!!
    al mercato mercoledì scorso ho comprato dei picadilly dolcissimi!!^^

    RispondiElimina
  3. Sto per cimentarmi in questa ricetta per la cena di stasera!^^

    RispondiElimina
  4. ah!! bene!!^^ com'è andata??

    RispondiElimina
  5. Non male!Sono venuti bene! Ho usato tutto tranne la senape perchè qui a casa non piace molto e neanche a me in effetti.E'vero che se ne doveva usare in piccola quantità ma poi la compravo e chi la mangiava? :)
    Cmq credo proprio che li rifarò in settimana...

    RispondiElimina
  6. anche a me la senape non piaceva..fino a quando non ho scoperto quella di Ikea!!!bona!
    però se poi non si mangia, è inutile comprarla, proprio come dici tu!
    Imma, oggi preparo una cosa che mi avevi chiesto!!!!^^

    RispondiElimina
  7. Senape svedese!:-))Io l'assaggiai la prima volta in un hot dog ma non mi piacque!Infatti addio hot dog!

    Ohhhhh ho capitoooo!!
    Vedere vedere!!^^

    RispondiElimina
  8. ciao Giovanna,
    passo dal tuo blog mentre ero in cerca di qualche idea su google.
    Mi piace come hai spiegato la ricetta di questi tramezzini tanto in voga quì nel Veneto.
    complimenti ti ho aggiunta hai Blog che seguo volentieri.
    Ciao Guerino
    Auriemma's kitchen

    RispondiElimina

Post più popolari